sabato 29 giugno 2013

L'uomo di acciaio - Man of Steel

Sulla scia del successo ottenuto dai vari reboot degli ultimi anni, primo fra tutti il Batman di Christopher Nolan, la Warner ci riprova e, a soli sette anni di distanza da Superman Returns di Brian Singer, propone l'ennesima rivisitazione delle vicende dell'uomo d'acciaio. Stavolta dietro la macchina da presa c'è lo specialista Zack Snyder, già autore di 300, dall'omonima graphic novel di Frank Miller, e di Watchmen di Alan Moore. Alla produzione troviamo lo stesso Nolan, mentre lo sceneggiatore è David Goyer, responsabile della saga di Blade (dal fumetto Marvel) e co sceneggiatore della trilogia di Batman.

Nonostante le migliori intenzioni Man of Steel non è pienamente riuscito. Il copione, ispirato alla saga a fumetti Superman: Terra Uno di J. Michael Straczynski e Shane Davis, divide in due tronconi la storia. Nella prima parte, dopo un prologo su Kripton che serve da set up per i personaggi principali, assistiamo in flash back alla crescita del super eroe, contrassegnata dall'emarginazione dell'alieno, ospite in una terra straniera. La seconda metà, invece, è contrassegnata dallo scontro catastrofico tra Superman e Zod, il generale di Kripton, alla ricerca di un nuovo pianeta da colonizzare per la sua specie.
Qui gli effetti digitali la fanno da padroni per una tonitruante distruzione di Metropolis, un evento che richiama iconograficamente l'11 settembre. Lo scontro finale tra Superman e Zod sembra uno dei tanti videogiochi che animano la playstation.
Tuttavia il difetto principale del film sta nella totale assenza d'ironia del personaggio al quale viene attribuita una dimensione cristologica eccessivamente seriosa.

Alcune perplessità suscita anche il cast. Se l'uomo d'acciaio è interpretato dall'inespressivo Henry Cavill, la cui duttilità d'attore è pari a un pezzo di marmo di Carrara, Lois Lane ha il volto di una Amy Adams, troppo adulta per il personaggio, mentre è ottimo Michael Shannon nei panni del vilain. Anche Russel Crowe e Kevin Costner (rispettivamente il padre genetico e quello adottivo di Superman) sono convincenti.

L'uomo di acciaio - Man of Steel
Regia: Zack Snyder
Sceneggiatura: David Goyer
Con: Henry Cavill, Michael Shannon, Russel Crowe, Kevin Costner, Amy Adams
Durata: 143'
Distribuzione: Warner




Nessun commento: